Logo Clio92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia
MAPPA DEL SITO | ENGLISH VERSION
ASSOCIAZIONE | LE TESI | Pubblicazioni | STRUMENTI | STORIA DIGITALE | NEWS | AREA SOCI | FORUM |
Sei in: Home � Pubblicazioni » Progetto Clio » Il potere, la legge, i diritti dell'uomo

Il potere, la legge, i diritti dell'uomo

Il potere, la legge e i diritti dell'uomo. Le rivoluzioni inglesi, americana e francese

di Marina Cortesi e Annalisa Zannoni

Faenza, ed. Polaris
Pag. 160

Il potere, la legge, i diritti dell'uomoII percorso è articolato su tre temi: Rivoluzioni inglesi - Rivoluzione americana - Rivoluzione francese, oltre naturalmente all'avio e al ritomo incentrati sul presente, e si propone di guidare gli studenti ad attribuire significato concreto a parole come diritto, potere, legge, alle loro interconnessioni, ai fatti storici sopra indicati e alla loro ricostruzione.

Uno degli obiettivi principali è quello della costruzione del concetto di rivoluzione, che richiede nelle diverse fasi della mediazione didattica un particolare impegno, poiché la sua piena comprensione e la capacità di costruire le conoscenze storiche ad esso correlate, implica, da parte dei ragazzi, il possesso di pre-conoscenze che molto spesso sono deboli, se non addirittura assenti, e l'apprendimento di nuove conoscenze, che appaiono spesso lontane dalla mappa mentale degli alunni.

La rete concettuale su cui si deve innestare questo modulo, per rinforzarla e per infittirla, è costituita da nodi fondamentali quali potere, legge, diritti umani, parlamento, governo, rappresentanza, sovranità, libertà, tolleranza, democrazia, uguaglianza... e altri della cui importanza gli insegnanti sono tutti consapevoli in un'epoca in cui questi concetti e la loro evoluzione storica sembrano indifferenti non solo a tanti giovani ma anche a una certa parte della società.

Clio '92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia - Redazione
Accesskey | Accessibilit� | Copyright Clio92 - Tutti i diritti riservati - Powered by Q-web srl Enteweb
Per una visione ottimale del sito si consiglia di utilizzare una risoluzione 1024x768 e carattere piccolo