Logo Clio92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia
MAPPA DEL SITO | ENGLISH VERSION
ASSOCIAZIONE | Le Tesi | PUBBLICAZIONI | STRUMENTI | STORIA DIGITALE | NEWS | AREA SOCI | FORUM |
Sei in: Home � Le Tesi » Presentazione Tesi » 12. Storia insegnata e storiografia

12. Storia insegnata e storiografia

12a. Le sottovalutate potenzialità della storia insegnata

Dall'insegnamento della storia scolastica gli storici si aspettano la formazione del complesso di conoscenze sistemato nella storia generale come base per la comprensione delle monografie o di storie generali più estese e approfondite da loro offerte al lettore colto. I riferimenti informativi, concettuali e cronologici presupposti nelle opere storiografiche e necessari per la loro comprensione sembrano essere i soli lasciti possibili dello studio prolungato della storia. Sembra che in nient'altro la storia insegnata possa giovare alla storiografia.

12b. Un'occasione per formare lettori competenti per la storiografia

Contro l'abitudine di sottovalutare le potenzialità dell'insegnamento della storia scolastica, occorre mettere il rapporto tra storia insegnata e storiografia in una prospettiva diversa. La storia insegnata può formare personalità disposte ad apprezzare i modi della conoscenza storica che l'attività storiografica propone e pronte ad utilizzare le conoscenze storiche allo scopo di comprendere il rapporto tra i fatti del presente e i processi storici. Dunque, dalle modalità con le quali la storia scolastica viene insegnata dipende la formazione di un pubblico capace di dare senso alla conoscenza storica e alle funzioni degli storici nella società, di valutare criticamente le opere storiografiche, di potenziare l'uso della conoscenza storica a fini di comprensione di problemi biografici, di problemi professionali, di problemi politici, di problemi civici…

Se la storia scolastica è configurata in modo da sollecitare lo sviluppo delle strutture del pensiero storico e se la mediazione didattica è programmata e attuata per rendere possibile tale sviluppo, l'effetto è la formazione di un pubblico più numeroso di intenditori di storia Si può presumere, dunque, che si formeranno storici locali professionalmente più competenti, lettori di storia più esigenti, e che, di conseguenza, si eleveranno sia la cultura storica sia la coscienza storica, con beneficio della storiografia.

Clio '92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia - Redazione
Accesskey | Accessibilit� | Copyright Clio92 - Tutti i diritti riservati - Powered by Q-web srl Enteweb
Per una visione ottimale del sito si consiglia di utilizzare una risoluzione 1024x768 e carattere piccolo