Logo Clio92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia
MAPPA DEL SITO | ENGLISH VERSION
ASSOCIAZIONE | Le Tesi | PUBBLICAZIONI | STRUMENTI | STORIA DIGITALE | NEWS | AREA SOCI | FORUM |
Sei in: Home � Le Tesi » Presentazione Tesi » 11. Storiografia e storia insegnata

11. Storiografia e storia insegnata

11a. La storiografia a scuola: un aldilà irraggiungibile?

Nel secolo e mezzo in cui la storia insegnata è stata a mano a mano elaborata, la mediazione tra la storiografia e il mondo della scuola è stata svolta dalla produzione di storia scolastica dovuta agli autori dei manuali. Tuttora la storia generale elaborata nei manuali assolve la funzione di aggiornamento delle conoscenze di gran parte degli insegnanti. Questo punto di merito della produzione della storia scolastica è anche il principale ostacolo alla circolazione più fluida di conoscenze tra il campo della storiografia e il mondo della scuola. Infatti la maggioranza degli insegnanti pensa che le conoscenze storiografiche debbano essere accolte dalla scuola solo a condizione che siano state introdotte nella storia generale manualistica. Il corso di studi universitario propone l'approccio alle opere storiche monografiche, ma le abitudini dell'insegnamento fanno mettere il rapporto con i testi degli storici nel conto delle esperienze eccezionali possibili solo dopo che si sia conosciuta la storia generale. Per questo motivo l'esperienza vivificante nel corso di laurea diventa inerte nella vita professionale. Gli insegnanti non sanno che farsene delle opere che appaiono nelle collane storiche editoriali.

La incapacità ad utilizzare le opere storiche ai fini dei processi di insegnamento e di apprendimento genera uno iato tra storia scolastica e storiografia, come se la storiografia fosse un aldilà irraggiungibile.

11b. Sviluppare la capacità di leggere testi storiografici

La storia dovrebbe essere intesa oltre che come processo di costruzione della conoscenza anche come la disponibilità di innumerevoli testi che compongono il patrimonio bibliotecario universale e continueranno ad arricchirlo grazie all'attività storiografica. La capacità di leggere con competenza testi storiografici dovrebbe essere una delle finalità del corso di studi. La capacità di utilizzare per l'insegnamento e l'apprendimento testi storiografici interi o parti di essi sottoposti alla necessaria trasposizione dovrebbe essere una delle competenze professionali degli insegnanti.

Rispetto ai testi di storia generale i testi storiografici specialistici hanno una potenzialità maggiore di formazione di concetti, di schemi cognitivi, di adeguatezza dell'informazione e di stimolazione degli interessi. La loro inclusione nel curricolo verticale giova alla formazione di una immagine di storia più corretta. I testi specialistici possono sollecitare più intensamente gli interessi degli allievi e possono prestarsi meglio alle esigenze dell'individualizzazione dell'insegnamento. La crescente familiarità con testi specialistici può suscitare l'interesse a leggerli oltre la soglia della scolarità

Clio '92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia - Redazione
Accesskey | Accessibilit� | Copyright Clio92 - Tutti i diritti riservati - Powered by Q-web srl Enteweb
Per una visione ottimale del sito si consiglia di utilizzare una risoluzione 1024x768 e carattere piccolo