Logo Clio92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia
MAPPA DEL SITO | ENGLISH VERSION
ASSOCIAZIONE | Le Tesi | PUBBLICAZIONI | STRUMENTI | STORIA DIGITALE | NEWS | AREA SOCI | FORUM |

Ricerca sul Sito

Ricerca


Ricerca Avanzata »

Area Soci

Area Clienti




Sei in: Home � Le Tesi » Storia locale e curricolo di storia » Conoscenza di storie locali e formazione storica

Conoscenza di storie locali e formazione storica

La scala locale, lungi dall'essere limitata all'indagine del luogo in cui si vive, è invece una modalità di ricerca e ricostruzione che appartiene al sapere storico, basti pensare all'importanza delle microstorie e delle ricerche su scala locale nell’elaborazione storiografica contemporanea; l'insegnamento delle storie locali è quindi parte integrante del processo di formazione della cultura storica dei giovani per il suo valore conoscitivo, metodologico e  formativo.

2.1 Le storie locali hanno valore conoscitivo

Il valore conoscitivo dell'insegnamento/apprendimento delle storie locali si manifesta con diverse modalità:

  • come conoscenza della mutevole relazione tra uomini e territorio che assegna continuamente significati nuovi al carattere storico del territorio locale, modificando anche l'idea di territorio e di locale;
  • come conoscenza delle biografie e delle storie delle persone che vi hanno lasciato le loro tracce;
  • come consapevolezza della dimensione locale delle storie generali e del significato non locale di fenomeni verificatisi in ambienti circoscritti;
  • come sensibilità alla storia di altri  luoghi e dei gruppi umani che, provenendo da questi,  si sono inseriti nell'ambiente locale;
  • come sensibilità  al presente e alle sue relazioni con i passati del territorio.

La scala locale permette più facilmente alle scuole di avviare una ricerca storico-didattica, introducendo operativamente gli alunni alla curiosità e all’arte di fare domande, alla critica dei dati e delle fonti,  all’idea di storia come costruzione.

Inoltre, poiché la dimensione territoriale dello studio del passato ha offerto le esperienze più significative di collegamento tra storia, geografia, educazione ai linguaggi e studi sociali, le storie locali offrono all'insegnamento modelli efficaci per l'educazione spazio-temporale e per una visione pluridisciplinare della cultura.

2.2 Le storie locali hanno valore metodologico

Le storie locali sono un campo privilegiato per insegnare agli studenti le procedure mentali, metodologiche e pragmatiche implicate nella ricerca e nella costruzione della conoscenza del passato. La ricerca sulle storie di un territorio preciso e delimitato si presta infatti a:

  1. delimitare il tema a seconda delle capacità e delle curiosità degli studenti;
  2. conoscere un luogo andandolo a vedere di persona, esercitandosi ad osservare e a porre domande;
  3. individuare fonti sufficienti e adatte allo svolgimento della ricerca  storico-didattica, saperle interrogare e analizzare;
  4. intervistare e ascoltare referenti territoriali riconoscibili dagli allievi e riconoscere le tracce e i segni del passato.

Essa è, perciò, una risorsa insostituibile per la formazione delle strutture cognitive indispensabili alla comprensione delle conoscenze storiche e del concetto di storia come attività conoscitiva e un campo privilegiato per attivare il metodo della ricerca storica.

2.3 Le storie locali hanno  valore formativo

Valorizzando  i segni del patrimonio  culturale locale  come testimonianza e rappresentazione del passato e della presenza in esso di molteplici storie di uomini e di donne, rendendo significativo il legame tra il presente e questi diversi  passati, l'insegnamento delle storie locali può:

  • sviluppare atteggiamenti di comprensione delle differenze di storie e identità come ricchezze e risorse delle società umane;
  • migliorare la familiarità col luogo dove si vive, in una fase  in cui si assiste a un progressivo spaesamento, contribuendo all’assunzione di responsabilità e cura verso i luoghi e le persone che li abitano;
  • aiutare gli allievi a pensarsi come soggetti di plurime storie e a costruirsi una memoria sociale molteplice;
  • contribuire alla formazione civica dei futuri cittadini.
Clio '92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia - Redazione
Accesskey | Accessibilit� | Copyright Clio92 - Tutti i diritti riservati - Powered by Q-web srl Enteweb
Per una visione ottimale del sito si consiglia di utilizzare una risoluzione 1024x768 e carattere piccolo