Logo Clio92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia
MAPPA DEL SITO | ENGLISH VERSION
Associazione | LE TESI | PUBBLICAZIONI | STRUMENTI | STORIA DIGITALE | NEWS | AREA SOCI | FORUM |

Elenco Pagine

Ricerca sul Sito

Ricerca


Ricerca Avanzata »

Area Soci

Area Clienti




Sei in: Home � Associazione » Convegni e Seminari » Giornata della memoria 2010 - La colpa di essere nati

Giornata della memoria 2010 - La colpa di essere nati

 

COMUNE DI MOGLIANO VENETO, PROVINCIA DI TREVISO, ASSOCIAZIONE CLIO 92,

GRUPPO RICERCA STORICA  “ASTORI” MOGLIANO VENETO, ISTITUTO PER LA STORIA DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETA’ CONTEMPORANEA DELLA MARCA TREVIGIANA, I.T.C.S. “RICCATI-LUZZATTI” TREVISO, ISTITUTO COMPRENSIVO DI PREGANZIOL (TV), LICEO STATALE  “G. BERTO” MOGLIANO VENETO (TV), SCUOLA MEDIA STATALE “TOTI DAL MONTE” - MOGLIANO VENETO (TV), PRIMO CIRCOLO DIDATTICO DI MOGLIANO VENETO (TV), RETE DI STORIE LOCALI PESEGGIA (VE)

organizzano il convegno

 

LA COLPA DI ESSERE NATI

MARTA MINERBI E ALESSANDRO OTTOLENGHI, EBREI CITTADINI TREVIGIANI,

DURANTE IL PERIODO DELLE LEGGI RAZZIALI IN ITALIA.

21 gennaio 2010 ore 9.00- 18.00

Liceo Statale “G. Berto” Aula magna.  Via Barbiero 82 - Mogliano Veneto (TV)

 

   “…Ora che tutto è passato, ditemi: perché i nazi-fascisti vi perseguitavano così barbaramente?. Che colpa avevate?»Io lo guardo, fisso, negli occhi:

«Che colpa? La colpa di esser nati! E per la sola colpa di esser nati siamo stati braccati... E la stessa colpa ha avuto mio marito, di cui non so più niente; mio fratello, che non è più tornato... Per la sola colpa di esser nati han trovato atroce morte, nei campi di eliminazione tedeschi, sei milioni (capisce?) sei milioni tra uomini, donne e bambini...La più grande infamia della storia!» 

Marta Minerbi Ottolenghi

 

i nomi di Marta Minerbi (direttrice didattica della scuola elementare di Mogliano Veneto, che negli annni Trenta del secolo scorso  comprendeva anche  le scuole di Preganziol, Casale sul Sile, Casier e Silea) e di suo marito Alessandro Ottolenghi (professore di chimica  e matematica presso l’Istituto Tecnico “Riccati” di Treviso) per molti saranno sconosciuti  e non ricorderanno nulla.

Il convegno vuole in primo luogo far conoscere  la loro storia  di ebrei che vissero il terribile periodo delle leggi razziali fasciste, della discriminazione, della persecuzione che si concluse per Alessandro Ottolenghi con la morte nel campo di Auschwitz.

Per Marta Minerbi, invece, ci fu la salvezza grazie alla solidarietà delle suore e di alcune semplici persone  disposte ad aiutarla.

 

  Una storia che ci aiuta  a comprendere i meccanismi dell’ esclusione  e della violenza razziale anche nella nostra provincia, tra la nostra gente, nella nostra scuola e che ci mostra come sia stato possibile che ciò accadesse. Ma la vicenda  di Marta Minerbi e  di

Alessandro Ottolenghi ci consente anche di riflettere sulla presenza e sull’attività dei giusti  e di quanti seppero dire di no all’indifferenza e alla sopraffazione.

 

  A partire dalle vicende di due cittadini trevigiani,  il convegno mira a fare il punto sulla nostra memoria, sull’intreccio tra  oblio, rimozione e ricordo, e sulla necessità  dell’ elaborazione di un passato che ancora non abbiamo saputo guardare in faccia fino in fondo.

  Il convegno, inoltre, vuole approfondire questi interrogativi:

  a dieci anni dalla sua istituzione  ufficiale, il Giorno della memoria ha ancora un significato oppure il suo contenuto si è ormai svuotato? Che efficacia può avere oggi quel racconto quando ormai anche gli ultimi testimoni stanno scomparendo e la memoria cede definitivamente il posto alla storia? I riti   e le commemorazioni  pubbliche sono solo retoriche scadenze  di un evento passato o sanno  essere interrogazione sul presente  e sulle sue contraddizioni? Come le nuove generazioni si pongono nei confronto della persecuzione e dello sterminio degli ebrei europei  e quale può essere il ruolo della scuola, oltre il dovere della memoria?

PROGRAMMA

9.00- 13.00  - Apertura del Convegno

      Saluti delle Autorità  - Presiede don Giuseppe Polo

         Antigiudaismo cattolico e antisemitismo fascista

        LUIGI  URETTINI, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della Marca trevigiana

       Alcuni preti trevigiani in soccorso agli ebrei nel periodo   1943- 1945

  GIORGIO MORLIN Istituto per la storia della Resistenza e della   società contemporanea della Marca trevigiana

        Alessandro Ottolenghi e Marta Minerbi: due storie banali?

  DANIELE CESCHIN, Istituto per la storia della Resistenza e della   società contemporanea della Marca trevigiana, Università di Venezia

Marta Ottolenghi Minerbi, l'ebraismo e la letteratura per l'infanzia

            ALBERTO CAVAGLION, Università di Firenze

 

DOMANDE E RISPOSTE

     

  Ore 15.00- 18.00

                               Presiede Ernesto Perilllo

     Le nuove generazioni di fronte alla Shoah: indagine nelle  scuole

ROSELLA DE BEI, SILVIA RAMELLI, docenti della Rete di storie   locali di Peseggia (VE)

     Dopo l’ultimo testimone

                        ALBERTO CAVAGLION, Università di Firenze

    Oltre il dovere della memoria: i compiti della scuola  

                        IVO MATTOZZI, Università di Bologna

DOMANDE E RISPOSTE
SCARICA LA LOCANDINA DEL CONVEGNO

 
ALTRE INIZIATIVE
1. Gli studenti e i docenti  che parteciperanno al seminario saranno invitati e scrivere le loro impressioni e le loro riflessioni. Tutti i contributi saranno raccolti dopo la conclusione del convegno attraverso e-mail inviate all'indirizzo
e pubblicati sulle pagine di questo sito.

 

2. A tutte le  classi  che invieranno entro il 31  maggio 2010 un loro contributo  scritto (relazione, diario,  articolo, poesia…)  sui temi del  convegno, l’Associazione Clio 92 e l’ Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della Marca trevigiana consegneranno alcuni testi relativi alla Shoah in  Italia e al suo insegnamento. I contributi devono essere inviati con e-mail all'indirizzo della segreteria del convegno: cultura@comune.mogliano-veneto.tv.it

 


Segreteria del Convegno

Servizio Manifestazioni culturali Comune Mogliano Veneto 

Via Terraglio n. 3 – 31021 Mogliano Veneto (TV)

Tel: 041/5930802 – 5930812 - Telefax: 041/5930899

e-mail: cultura@comune.mogliano-veneto.tv.it

 

 


 

Sede del Convegno

Liceo Statale “G. Berto” Aula magna.  Via Barbiero 82 - Mogliano Veneto (TV) tel. 041 5937274

 

 

Dalla stazione ferroviaria di Mogliano Veneto il Liceo Statale “G. Berto”  è raggiungibile in circa 20 minuti a piedi.

Nelle vicinanze del Liceo è disponibile un parcheggio per le auto.


 

Visualizzazione in GoogleMapdella sede del seminario


Visualizzazione ingrandita della mappa  

 
Clio '92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia - Redazione
Accesskey | Accessibilit� | Copyright Clio92 - Tutti i diritti riservati - Powered by Q-web srl Enteweb
Per una visione ottimale del sito si consiglia di utilizzare una risoluzione 1024x768 e carattere piccolo